Il castello di Gradara oggi

castle-gradara-todayÈ solo dal dicembre del 2014 che il castello di Gradara è entrato a far parte del Polo Museale delle Marche. Come bene gestito dall’ente è quindi un monumento pubblico, liberamente fruibile ai visitatori. Fin dalla sua acquisizione ha mostrato di avere grande attrattiva sui cittadini e i turisti, anche stranieri: nel primo anno di esercizio è stato visitato da oltre duecentomila persone, segno che l’immaginario del castello medievale è ancora in grado di affascinare non solo i bambini ma anche persone diversissime per origine geografica e livello culturale.

A proposito di cultura, questa sembra essere in maniera più che certa la missione del castello di Gradara nella sua attuale incarnazione: il fortilizio è diventato teatro non più di battaglie sanguinose e intrighi, ma di un ricco calendario artistico che lo affolla di eventi durante tutto l’arco dell’anno e in particolar modo d’estate.

Non solo è possibile effettuare visite guidate all’interno della struttura, ammirando le stanze dove si consumò la storia tragica di Paolo e Francesca da Rimini: nel castello di Gradara oggi si possono visitare mercatini di antiquariato, ascoltare concerti, ammirare mostre d’arte temporanea e anche mangiare (grazie a iniziative come tour enogastronomici o percorsi alla scoperta delle cucina medievale). La programmazione di spettacoli e altri eventi è oculata e attenta, e molto del successo della Rocca Demaniale (l’altro nome con il quale è conosciuto il castello) si deve proprio alla varietà di proposte che possono interessare giovani e non, famiglie e visitatori occasionali. Contribuisce a questa nuova popolarità anche un biglietto di ingresso dal costo contenuto che induce ad avvicinarsi a questo luogo.

Da luogo di scontri, chiuso su se stesso e impenetrabile, a spazio aperto a tutte le forme di arricchimento intellettuale: per una volta, è un bel contrappasso – per usare un termine caro proprio a Dante Alighieri!

Post A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *